padule.jpg

25/03/2015 14:10 - Siti ambientali: rettifica perimetri Giglio e Fucecchio

Approvata a maggioranza la proposta di deliberazione

autorità portuale.jpg

25/03/2015 13:59 - Autorità portuale regionale: sì a piano attività

L’aula approva la delibera a maggioranza. Mattei: “Interventi di trasformazione e manutenzione dei porti di Viareggio, S. Stefano, Marina di Campo e dell’isola del Giglio”. Nel triennio risorse disponibili per 14 milioni e 215 mila euro

 

25/03/2015 13:28 - Consorzi Bonifica: immobili, via libera a piano classifica

 Il Consiglio regionale approva all’unanimità le linee guida per l’adozione del piano

eaut.jpg

25/03/2015 13:24 - Acque Umbre Toscane: via libera a consuntivo 2013 e preventivo 2015

Il Consiglio regionale approva a maggioranza con il voto contrario delle opposizioni e l’astensione di Rc-Ci

24/03/2015 18:58 - Piano paesaggio: le richieste delle opposizioni in aula

I consiglieri di Ncd, FdI, Fi e Udc hanno formalmente chiesto una informativa sugli esiti della mediazione con il Ministero, le modifiche proposte e anticipate alla stampa

paesaggio.png

24/03/2015 18:24 - Piano paesaggio: Rossi, mantiene alto equilibrio tra tutela e attività umane

Il presidente della Regione in una comunicazione all’Aula chiesta a seguito della mediazione con il Ministero. “Regoliamo il volto della Toscana nel mondo”

20/03/2015 12:15 - Acqua: via libera a regolamenti per riduzione consumi

In commissione Ambiente voto unanime per disciplinare contenimento e ottimizzazione della risorsa idrica
portolivorno01.JPG

19/03/2015 18:35 - Porti: Livorno, licenziata ratifica accordo di pianificazione

In commissione Ambiente parere favorevole a maggioranza. Si astiene Fratelli d'Italia

 

maremmaetrusca01.jpg

19/03/2015 18:33 - Parco Maremma: via libera a consuntivo 2013

In commissione Ambiente l’atto passa con voto unanime; netta diminuzione dei costi di funzionamento

 

acqua02.jpg

19/03/2015 18:21 - Acque Umbre Toscane: bilancio, via libera a consuntivo 2013 e preventivo 2015

Gli atti sono stati licenziati a maggioranza dalle commissioni Agricoltura e Ambiente