prandelli1.jpg
Turismo e Sport - 18/12/2009 10:44

XIII edizione del premio “Le Velo 2009”

Lunedì 21 dicembre alle 20 a Villa Il Palagio a Scarperia, XIII edizione del premio internazionale “Le Velo, l’Europa per lo Sport”. Premio speciale a Cesare Prandelli, allenatore viola. Tra i vincitori Luca Germano, nuoto, Simone Argentini, ciclismo, Sara Morganti, para equestrian

Firenze – Sport e solidarietà con la XIII edizione del premio internazionale “Le Velo, l’Europa per lo Sport”, lunedì 21 dicembre alle 20 a Villa Il Palagio a Scarperia (viale Dante 99).
Un premio speciale all’allenatore della A.C.F Fiorentina Cesare Prandelli e poi riconoscimenti a Luca Germano, medaglia d’oro alle olimpiadi non udenti di nuoto, Simone Antonini, vincitore del giro della Lunigiana per il ciclismo, Sara Morganti, bronzo ai campionati europei para equestrian; alla società ASD Tiro a segno nazionale sezione di Firenze; al giornalista sportivo Aldo Giovannini.
Il premio “Le Velo” è stato istituito nel 1997 su iniziativa di alcuni parlamentari europei, fra cui proprio Riccardo Nencini, presidente del Consiglio regionale che è anche Presidente del Comitato regionale della Federazione ciclistica italiana e che premierà i vincitori. L’obiettivo è quello, con un occhio alla solidarietà, di rendere omaggio ad atleti affermati e delle categorie giovanili, che abbiano espresso eccellenze nelle varie discipline, oltre a personaggi significativi del mondo sportivo. Il premio si è avvalso della collaborazione del Parlamento Europeo e da alcuni anni della partecipazione di Telethon alla quale, insieme all’ATT (Associazione Toscana Tumori) quest’anno sarà devoluto il ricavato della serata.
Particolarità dell’edizione 2009, la partecipazione, oltre che di campioni dello sport, di artisti come Giuseppe Ciccia, Giuliano Ghelli, Luciano Pasquini, Giampaolo Talani che metteranno a disposizione il loro talento per la buona riuscita dell’evento.
Nel corso delle edizioni tra i premiati sono passati nomi illustri dello sport come le medaglie d’oro al campionato del mondo canottaggio juniores quattro senza femminile Anita Pinto e Anna Bonciani, il campione del mondo di canottaggio Leonardo Pettinari, il cestista Walter Magnifico, i campioni delle due ruote Mario Cipollini e Paolo Bettini, il mitico Giovanni Trapattoni, Fiona May, Rosolino e Fioravanti.