Politica e Istituzioni - 24/01/2009 10:49

Parlamento studenti: sul Treno della Memoria

Dieci giovani parlamentari, in rappresentanza di ogni provincia della Toscana, partiranno il 25 gennaio sul convoglio diretto ad Auschwitz e Cracovia

Firenze – Per non dimenticare, il 25 gennaio partirà da Firenze il Treno della Memoria.
Il convoglio, giunto alla sua sesta edizione, porterà oltre 500 ragazzi e 100 insegnanti toscani ad Auschwitz e Cracovia, e vedrà la partecipazione anche di alcuni testimoni, rappresentanti di istituzioni, associazioni di ex deportati, comunità ebraiche ed enti e associazioni della società civile.
Sul treno ci sarà anche il Parlamento regionale degli studenti: 10 giovani in rappresentanza delle Province toscane.
“La presenza di questi ragazzi servirà a trasferire nell’iniziativa del Parlamento i temi della memoria, della lotta al razzismo e all’antisemitismo – ha commentato il vicepresidente dell’Assemblea toscana Alessandro Starnini – e l’azione di collegamento, tra i giovani della nostra regione e delle scuole di Berlino, vedrà collaborare insieme le nuove generazioni dei due paesi, rafforzando l’impegno sui valori e mantenendo vivo il ricordo di tragedie individuali e collettive”.
La Toscana non dimentica: in occasione della Giornata della Memoria sono oltre 250 le iniziative organizzate in tutte le province, che avranno il loro culmine con la partenza del Treno della Memoria, e che spazieranno da incontri con testimoni e superstiti, a seminari, mostre, film, spettacoli, fino a presentazioni di libri e documentari.