Sanità e Sicurezza sociale - 03/02/2016 16:46

Omicidio stradale: il Consiglio chiede una rapida approvazione della legge

Il Consiglio regionale all'unanimità approva una mozione. Il presidente del Senato, Pietro Grasso, invitato ad inserire il disegno di legge nel calendario dei lavori per la definitiva adozione

Firenze – Il Consiglio regionale della Toscana, con una mozione approvata all’unanimità, chiede “la rapida calendarizzazione del disegno di legge sull’introduzione del reato di omicidio stradale per la sua attesa, definitiva approvazione”. L’assemblea ha infatti impegnato il presidente della Giunta Enrico Rossi ed il presidente dell’Assemblea Eugenio Giani, per le rispettive competenze, ad intervenire sul presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso per sollecitare l’inserimento della proposta nel calendario dei lavori parlamentari.
Il disegno di legge aumenta le pene detentive per l’omicida ed inasprisce quelle accessorie, in particolare i periodi di interdizione alla guida. Il suo iter di approvazione ha subìto una battuta di arresto lo scorso 21 gennaio, in seguito all’approvazione di alcune modifiche al testo, che escludono l’arresto per gli investitori che si fermano a prestare soccorso.