acqua.jpg
Ambiente e Territorio - 19/01/2016 19:39

Acqua: tutela da inquinamento, via libera alla legge

Con 26 voti a favore e 6 contrari, il Consiglio regionale approva l'articolato per passare dal regime di autorizzazione a quello di controllo

Firenze– Via libera alla legge che apporta importanti modifiche alla tutela delle acque dall’inquinamento. L’articolato, passato con 26 voti a favore e 6 contrari, rientra nel quadro delriordino delle funzioni provinciali e sancisce il passaggio dal regime di autorizzazione a quello di controllo, ha spiegato il presidente della commissione Ambiente Stefano Baccelli (Pd). Viene inoltre soppresso il comitato regionale di coordinamento, ormai non più necessario perché la Regione è unico soggetto. Modificato anche il regime sanzionatorio (art. 22). In questo caso si prevede l’entrata in vigore il giorno successivo alla pubblicazione sul Burt.
In sede di dichiarazione di voto la vicepresidente della Lega Elisa Montemagniha ribadito la posizione contraria già espressa in commissione: “La Toscananon fa abbastanza. Il problema della tutela della risorsa resterà tale fino a quando gli impianti non saranno adeguati alle esigenze”.
Roberto Salvini (Lega), citando una ricerca da lui commissionata e svolta attraverso un monitoraggio durato circa 40 giorni, ha evidenziato come il territorio regionale sia “fortemente inquinato”. “Nessuno fa niente e il problema è realmente serio” ha detto, auspicando una “rapida analisi su pozzi e acquedotti toscani”.