calendeserc2016.jpg
Politica e Istituzioni - 14/01/2016 16:51

Istituzioni: Giani, con Calendario Esercito onoriamo memoria e legami storici

Presentazione del ‘CalendEsercito’ 2016. Il Generale Rossi: “Dedicato agli Italiani che hanno saputo essere e saranno sempre pronti a dare il meglio di sé”

Firenze – La storia accanto al presente; gli eroi della Grande Guerra, cui è dedicato il CalendEsercito 2016 – ‘Italiani’ - , accanto ai ragazzi delle superiori che affollano la sala Gonfalone. La presentazione del Calendario dell’esercito, questa mattina in sala Gonfalone, è stata introdotta dall’intervento del presidente del Consiglio, Eugenio Giani, qui è seguito quello del Comandante dell’Istituto Geografico Militare, Generale di divisione Gianfranco Rossi. Il Generale ha illustrato pagine e valori che animano l’edizione 2016 dell’ormai noto Calendario. Figure di eroi esempio per le nuove generazioni.
Davanti ad una sala dove comunque siedevano molte autorità – tra cui il prefetto di Firenze Alessio Giuffrida, il questore Raffaele Micillo, le massime autorità militari in città - Giani ha parlato di “orgoglio” per quanto rappresenta, dal 1872, l’Istituto Geografico Militare “sul piano della cultura e delle competenze tecniche”, esempio di “passione e attenzione”, di una riuscita “sinergia tra militari e personale civile”. L’Istituto, ha ricordato il presidente, è in realtà espressione “del lavoro nato con Firenze capitale”. Giani ha descritto alla giovane platea il legame della città con l’Esercito attraverso la toponomastica, dal presidio in piazza San Marco – con la statua del Generale Manfredo Fanti – fino al Campo di Marte: “E’ un indirizzo che ci è caro, è quello della Fiorentina – ha detto rivolto agli studenti -, ma come dice il nome fu concepito perché lì dovevano convenire le caserme, e svolgersi le parate militari”.
Anche il generale Rossi ha parlato al futuro che questa mattina affollava i posti in Gonfalone. “Il nostro è un calendario che racconta volti, emozioni e gesta eroiche: in una parola, racconta persone”. “E’ dedicato infatti agli italiani che hanno saputo essere e saranno sempre pronti a dare il meglio di sé”. La presentazione è stata preceduta da un bel filmato con immagini della Grande Guerra; alcune delle gesta degli eroi protagonisti di ogni mese sono lette al microfono da un attore.
Come precisato da Rossi il CalendEsercito 2016 “è stato ideato, prodotto e realizzato interamente dallo Stato Maggiore dell’Esercito e vuole essere il collegamento ideale tra il passato e il presente nelleredità spirituale degli eroi della Grande Guerra decorati di medaglia d’oro al Valor militare”.
La presentazione è stata anche l’occasione per presentare ufficialmente il nuovo logo istituzionale della Forza Aramata: una stella che sovrasta la scritta Esercito.