italiadimezzo.jpg
Politica e Istituzioni - 07/01/2016 15:53

Italia di mezzo: Giani, macroregione con obiettivi strategici

Il presidente del Consiglio regionale annuncia l'incontro del 25 gennaio a Macerata, con i presidenti delle Assemblee di Umbria e Marche

Firenze – Macroregione Toscana-Umbria-Marche, questo il tema che vedrà impegnato il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, il 25 gennaio a Macerata, nel corso di un dibattito pubblico sulla macroregione denominata “Italia diMezzo”, insieme ai presidenti dei Consigli regionali di Umbria, Donatella Porzi e Marche, Antonio Mastrovincenzo.
“L’incontro potrà essere l’occasione per vederci uniti su obiettivi strategici e funzionali allo sviluppo di un’area, che vada dal Tirreno fino all’Adriatico, a partire dal collegamento stradale tra i due mari”, ha affermato Giani. Da qui l’urgenza di individuare data e luogo del Consiglio regionale congiunto, “un momento importante per il futuro della riforma costituzionale che coinvolge le macroregioni”, ha sottolineato il presidente toscano, invitando i cittadini a capire la portata della macroregione, intervento generale di riorganizzazione che prima di tutto passa dall’eliminare le regioni a stuto speciale. “Se intendiamo ricondurre a 12 le Regioni italiane, come ai tempi di Diocleziano, questo meccanismo passa dalla cancellazione di quelle a statuto speciale, che non hanno più ragione di essere – ha concluso il presidente -. Questo sarà il vero scoglio, e da parte nostra non ci faremo certo trovare impreparati”.