Politica e Istituzioni - 14/12/2015 13:42

Pari opportunità: Pugnalini è la nuova presidente

Eletto all'unanimità l'ufficio di presidenza dell'organismo insediato questa mattina. Il presidente Giani: "Approfondimenti e iniziative insieme per la parità di genere"

Firenze – Rosanna Pugnaliniè la nuova presidente della commissione pari opportunità. Il rinnovato organismo si è insediato questa mattina, procedendo subito alla elezione di presidente e ufficio di presidenza: sono risultate elette anche Lara Baldacci, vicepresidente espressione della maggioranza – indicata dalla vicepresidente del consiglio, Lucia De Robertis –; e Caterina Coralli, vicepresidente espressione delle forze di minoranza, indicata da Giovanni Donzelli, segretario dell’ufficio di presidenza dell’assemblea regionale.
Ad insediare la commissione il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani: “È una commissione particolarmente importante, non solo per i pareri che dà su tutto ciò che riguarda le materie di genere, ma anche per la funzione di promozione e di proposta su iniziative”. Un punto, questo, sul quale Giani annuncia di volersi “impegnare molto”, mentre anticipa l’intenzione di condurre “lavori di approfondimento e di elaborazione”, proprio insieme alla commissione. Particolarmente gradita la presidenza di Rosanna Pugnalini, già consigliera regionale, con la quale Giani ha collaborato nella precedente legislatura e “con la quale – conferma – c’è un’ottima affinità”. La commissione pari opportunità ha ricordato infine il presidente, “lavora con e per il consiglio, opera nei suoi locali e diventerà una sorta di squadra allargata del consiglio”.
Pugnalini ha commentato l’elezione dell’ufficio di presidenza all’unanimità - “partiamo con il piede giusto” – per mettere a fuoco gli intendimenti della commissione: “Vogliamo fare un lavoro sulle differenze di genere e cercare di essere presenti il più possibile sia sugli atti del Consiglio – attraverso i pareri – sia rispetto alle iniziative che potremmo avviare su temi che ragioneremo da subito”. La presidente annuncia infatti che la commissione tornerà a riunirsi già la prossima settimana.