Ambiente e Territorio - 03/11/2015 19:05

Autorità Portuale: via libera a consuntivo 2014

Il Consiglio regionale approva a maggioranza. Votano contro le opposizioni ad eccezione di Sì – Toscana a Sinistra che si astiene

Firenze – Via libera a maggioranza, con il voto contrario delle opposizioni ad eccezione di Sì – Toscana a Sinistra che si è astenuta, al conto consuntivo 2014 dell’Autorità portuale regionale. Secondo quanto riferito in Aula dal vicepresidente segretario della commissione Ambiente Francesco Gazzetti (Pd), l’utile 2013 è pari a 44mila963 euro e quello del 2014 ammonta a 10mila381 euro.
 

Per quanto attiene il piano degli interventi per il 2014, quelli inerenti il porto di Viareggio “possono ritenersi essenzialmente raggiunti - si legge nella relazione al bilancio – in parte realizzati, altri affidati e comunque in corso di esecuzione con previsione di conclusione nel 2015”. L’unico lavoro rinviato è quello relativo al rifiorimento della diga foranea anche a seguito di eventi non prevedibili.
 
Per il porto di Marina di Campo, le attività hanno subito un “modesto slittamento dei tempi di attuazione soprattutto in relazione ai lavori per la diga foranea e il muro paraonde per il quale è in corso l’ultimazione del progetto definitivo a seguito delle conclusioni delle prove in vasca su modello fisico all’università di Firenze”. Slittati anche i lavori al porto di isola del Giglio a seguito della sciagura della Concordia. È tuttavia in corso di ultimazione il progetto esecutivo denominato “Intervento di manutenzione straordinaria dei sistemi di ormeggio e degli arredi portuali del pontile di attracco delle navi traghetto” la cui realizzazione è prevista nel secondo semestre 2015. I lavori al porto Santo Stefano sono invece stati compromessi, e slitteranno a 2015 inoltrato, dal venir meno dell’attuazione dell’accordo di avvalimento con il comune di Monte Argentario.