aeroporto firenze.jpg
Trasporti e Infrastrutture - 23/09/2015 12:50

Aeroporto Peretola: entro 90 giorni l’istruttoria e la delibera della Giunta

Il presidente Enrico Rossi ha tenuto stamattina in aula una comunicazione. “Fornite le integrazioni richieste. Siamo per procedere in maniera spedita”

Firenze – “Siamo per procedere in maniera spedita, non si può a questo punto chiedere di tornare indietro su una questione già così ampiamente dibattuta. L’istruttoria degli uffici regionali si concluderà entro l’anno; ovviamente gli uffici devono poter lavorare in piena autonomia e libertà e deve essere garantito il massimo rispetto della delibera”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale Enrico Rossi, il quale questa mattina in Consiglio regionale è tornato sulla questione dell’aeroporto di Peretola. Rossi ha infatti tenuto in aula una comunicazione “in merito alla richiesta di integrazione da parte del ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, aeroporto di Firenze – Master plan 2014-2019. Procedura di Via”.
 

Rossi ha spiegato che il procedimento di valutazione di impatto ambientale sull’aeroporto di Firenze, di competenza del ministero dell’Ambiente, è stato avviato il 24 marzo 2015. Nell’ambito di tale procedimento la Regione Toscana è chiamata ad esprimere parere. “Il Nucleo di valutazione regionale – ha detto il presidente – ha messo in evidenza carenze documentali significative, che non consentono l’espressione di un parere informato circa i possibili impatti ambientali, paesaggistici e sanitari negativi. Sono emersi tra l’altro profili di contrasto con l’integrazione al Pit”. Ma, ha proseguito Rossi, in data 4 settembre scorso, entro il termine di 45 giorni previsto per legge, “Enac ha fornito le integrazioni richieste. Su tale materiale è ad oggi in corso un’istruttoria regionale, che dovrà concludersi entro 90 giorni con una specifica deliberazione della Giunta regionale”.