solidarieta.jpg
Istituti di Garanzia - 24/04/2015 14:40

Minori: tutele e diritti, Giornata della Solidarietà a Pisa

Organizzata dall’associazione Nicola Ciardelli, lunedì 27 aprile al carcere Don Bosco. Partecipa il Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza Grazia Sestini

Firenze – “Tutele e diritti dei minori nell’ordinamento costituzionale europeo ed internazionale: un impegno di tutti e di ciascuno”. Questo il titolo della Giornata della Solidarietà 2015, in programma a Pisa lunedì 27 aprile, organizzata dall’Associazione Nicola Ciardelli Onlus con la collaborazione del Comune per ricordare il Maggiore pisano caduto in Iraq nel 2006. Obiettivo, come ricordato dalla presidente dell’associazione Federica Ciardelli, sensibilizzare i giovani studenti, mostrando loro come i principi contenuti nella Costituzione e nelle numerose convenzioni internazionali a tutela dei minori, prima fra tutte la Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia, non siano solo enunciati, ma obiettivi concreti da proteggere sempre.
All’iniziativa cui collaborano anche Asl 5, camera penale, la direzione del carcere Don Bosco e il garante dei detenuti di Pisa, parteciperà anche il Garante toscano per l’infanzia e l’adolescenza Grazia Sestini che sul tema del diritto dei minori, ed in particolare quello del mantenimento dei rapporti tra i genitori detenuti e i loro figli minorenni, crede fermamente. Non a caso è sancito all’art.9 della Convenzione Onu e confermato da documenti ufficiali tra cui il protocollo di intesa tra il Ministero della giustizia, l’autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza e l’associazione “bambinisenzasbarre onlus” firmato il 21 marzo 2014 che istituisce un tavolo permanente di monitoraggio, promozione della cooperazione interistituzionale e scambio di buone prassi.
L’iniziativa vedrà il coinvolgimento degli alunni di alcune classi di un istituto superiore che avranno modo di approfondire il tema dei diritti con operatori del carcere, dei servizi sociali, degli avvocati e dei garanti.