firenze-duomo.jpg
Economia e Imprese - 20/03/2015 14:55

Mostre: Giani, per 5 giorni Firenze capitale dell’elettrotecnica

Presentata in Consiglio regionale MEF, dedicata a risparmio energetico e aggiornamento professionale. Oltre 100 espositori, dal 24 al 28 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze

Firenze – Dal 24 al 28 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze si terrà la seconda edizione di MEF, la mostra dedicata all’impiantistica elettrica, illuminotecnica e alle soluzioni di risparmio energetico.
Di grande rilievo all’interno della manifestazione sarà l’offerta formativa e di aggiornamento professionale, organizzata sia dal mondo dei produttori che dalle realtà associative del settore. Cinque giorni per offrire aggiornamenti sul mercato e formazione rivolta sia agli operatori del settore elettrico – impiantisti, architetti, progettisti – che ai grandi utilizzatori finali, alle imprese di costruzione e agli enti pubblici chiamati a conoscere e valutare i servizi e le soluzioni tecnologiche più innovative. “Per cinque giorni, nel 150° anniversario di Firenze capitale – ha detto il consigliere regionale Eugenio Giani – Firenze e la Toscana saranno capitale anche dell’elettrotecnica. La nostra Regione non è solo cultura e arte, ma anche innovazione e tecnologia e si rivolge al futuro con quelle aziende che le offrono prospettive di crescita”. Giani ha ricordato che la stazione Leopolda fu sede della prima esposizione dell’Italia unita, nel 1861, dedicata all’innovazione, “lì – ha detto – furono esposte le prime macchine agricole e il motore a scoppio”.
Daniele Giaffreda, organizzatore dell’iniziativa, ha spiegato che la novità di questa edizione sarà sabato 28 marzo con l’apertura al pubblico e in particolare, alle scuole “per sensibilizzare i giovani – ha detto – al risparmio energetico e farli partecipare ad un test. Il premio per chi vincerà il quiz, sarà un tirocino di 6 mesi retribuito all’azienda MEF”.