europa.jpg
Economia e Imprese - 12/03/2015 15:50

Fidi Toscana: ascoltata l’Autorità di gestione dei fondi europei

In commissione Europa dirigenti hanno ribadito che la Regione Toscana, per l’affidamento della gestione dei fondi Por Creo Fesr a Fidi, ha agito nel pieno rispetto della normativa nazionale

Firenze – Nuova audizione in commissione per le Politiche dell’Unione europea e gli Affari internazionali, presieduta da Marco Taradash (Ncd), in merito all’attribuzione per la gestione dei fondi europei a Fidi Toscana da parte della Regione. Sulla vicenda, lo ricordiamo, sono stati presentati esposti alle autorità dell’Unione Europea e alla magistratura italiana. Dopo l’audizione dell’avvocato Paolo Spagnoli, consigliere di amministrazione di Fidi Toscana, questa mattina la commissione ha ascoltato Albino Caporale, Autorità di gestione Por Creo e Fesr.

Caporale ha spiegato che la Regione Toscana, per l’affidamento della gestione dei fondi a Fidi, ha agito in stretta ottemperanza delle leggi vigenti, e che quindi la Regione “si sente assolutamente tranquilla”.
 
 
“Gli uffici regionali hanno seguito le consuete procedure, più volte vagliate dai verificatori della Commissione europea – ha dichiarato alla fine Marco Taradash –. Poiché però nel corso degli anni le regole europee sono state in qualche misura modificate è giusto attendere l’esito degli esposti presentati per esprimere una valutazione definitiva”.