lupo.jpg
Agricoltura, Caccia e Pesca - 09/04/2014 16:25

Agricoltura: danni da lupi e ibridi, mozione per estendere tutela ad aziende

Approvato il testo, a firma di Antonio Gambetta Vianna, che impegna la Giunta a rivedere la normativa anche prevedendo cimiteri aziendali per smaltire carcasse di bestiame ucciso

Firenze – La Regione Toscana dovrà rivedere la legge 26/2005 (Tutela del patrimonio zootecnico soggetto a predazione) andando ad estendere le coperture assicurative aggiungendo quelle per danni causati dai predatori e per lo smaltimento delle carcasse. È quanto prevede la mozione presentata dal consigliere Antonio Gambetta Vianna e votata dall’assemblea regionale. Il testo i cui contenuti, secondo il consigliere Marco Spinelli, appaiono superati da provvedimenti già adottati dal Governo toscano, dispone inoltre la revisione delle normative che disciplinano lo smaltimento delle carcasse dei capi di bestiame uccisi, per rendere possibile l’utilizzo dei cimiteri aziendali alleggerendo amministrazione e allevatori di un inutile costo.