femminicidio.jpg
Varie - 17/09/2013 17:35

Stop femminicidio: Consiglio Toscana, corso di formazione per i dipendenti

Prima istituzione pubblica in Italia, lo seguiranno 34 lavoratori. Presentazione del progetto giovedì 19 settembre alle 12, in sala Affreschi di palazzo Panciatichi. Interviene Daniela Lastri, consigliera segretaria dell’Ufficio di presidenza dell’Assemblea toscana

Firenze – Progetto “Pre.Fem prevenire il femminicidio”: non solo il titolo di un corso interno al Consiglio regionale, ma soprattutto un messaggio forte per la creazione di una cultura di contrasto alla violenza contro le donne.
 
 
Il Consiglio regionale della Toscana è la prima istituzione pubblica in Italia a lanciare un corso di formazione rivolto ai propri dipendenti per il contrasto del femminicidio. Un’azione positiva, che chiama in causa uomini e donne. Il progetto sarà presentato in conferenza stampa giovedì 19 settembre alle 12, in sala Affreschi di palazzo Panciatichi (via Cavour, 4 - Firenze). Interverranno Daniela Lastri, consigliera segretaria dell’Ufficio di presidenza dell’Assemblea toscana; Fabrizia Paloscia, ideatrice del progetto; Alberto Chellini, segretario generale del Consiglio regionale.
 
 
Il corso interno aziendale in-formativo inizierà il 23 settembre e si concluderà il 21 ottobre. Trentaquattro i partecipanti, tra cui 13 uomini e 21 donne. Ciascun dipendente parteciperà a quattro incontri di due ore ciascuno: il primo e il secondo seguendo la suddivisione di genere, il terzo e il quarto uomini e donne insieme. Una occasione nuova per chiedere agli uomini e alle donne di riflettere sulla violenza di genere, facendolo coralmente.