Politica e Istituzioni - 14/01/2009 09:24

Federalismo: Giunta regionale in campo per correggere il disegno di legge

Approvata una mozione presentata da Pieraldo Ciucchi (Ps)

Firenze - La Giunta regionale interverrà presso il Governo e in sede di Conferenza Stato-Regioni per far correggere il disegno di legge “Delega al Governo in materia di federalismo fiscale, in attuazione dell’articolo 119 della Costituzione”.
Il testo presenterebbe elementi di incostituzionalità in quanto non definisce le procedure dei poteri sostitutivi del Governo previsti dall’art. 120 della Costituzione, separando l’attuazione dell’art. 119 dall’attuazione dell’art. 120, articolo introdotto a garanzia e a tutela dell’unità giuridica, politica, civile e sociale dello Stato unitario, nonché a tutela dei livelli essenziali delle prestazioni riguardanti diritti civili e sociali di tutti gli italiani. A prevederlo è una mozione approvata dal Consiglio regionale e presentata da Pieraldo Ciucchi (Ps).
L’atto nello specifico invita la Giunta a intervenire affinché venga soppressa l’ultima parte dell’art. 11 del disegno di legge e precisamente: “Nel caso in cui la Regione non ottemperi alle disposizioni di cui alla presente lettera, lo Stato esercita il potere sostitutivo di cui all’art 120, secondo comma, della Costituzione, secondo disposizioni di cui all’articolo 8 della legge 5 giugno 2003 n. 131” e venga aggiunto il seguente art. 12/bis: “Agli effetti della presente legge lo Stato esercita il potere sostitutivo di cui all’articolo 120 della Costituzione secondo le disposizioni di cui all’articolo 8 della legge 5 giugno 2003, n. 131”.