bancarel-vino-a-mulazzo_2.jpg
Turismo e Sport - 10/08/2012 15:39

BancarelVino 2012: la rinascita di Mulazzo

Presentata questa mattina a palazzo Panciatichi l’edizione dedicata alla Lunigiana colpita dall’alluvione. Il premio sarà attribuito ex-aequo a tutti i produttori

Firenze – Mulazzo dal 17 al 19 agosto ospiterà l’edizione 2012 di BancarelVino, la rassegna più nota della Lunigiana dedicata al vino ed al libro a tema. Negli anni l’iniziativa ha raccolto un crescente consenso tra addetti ai lavori, giornalisti, pubblico, tanto da richiamare migliaia di visitatori. I produttori del vino, inizialmente pochissimi, si sono affermati ed hanno creato due Doc, quella del Vermentino Colli di Luni e quella dei Colli di Candia, oltre all’Igt Val di Magra.
Quest’anno BancarelVino propone la rievocazione storica dell’arrivo di Dante a Mulazzo, alla corte dei Malaspina, convegni e tavole rotonde, oltre alla degustazione del miele dop, delle preparazioni con la farina di castagne, dei piatti tipici.
È un’edizione dal significato particolare, che testimonia la volontà di rinascita di un comune duramente colpito dalla terribile alluvione del 25 ottobre scorso. Lo ha sottolineato il presidente della commissione Agricoltura del Consiglio regionale, Loris Rossetti, nel corso della conferenza stampa di presentazione questa mattina a palazzo Panciatichi. “Iniziative come questa si ispirano al valore della solidarietà – ha affermato il presidente – Le aree più agevolate della Toscana, con più opportunità e servizi, devono dare un contributo alle aree limitrofe. Dietro la festa ed i suoi prodotti tipici c’è un’economia che cura la terra ed il bosco, che rappresenta un modello di sviluppo alternativo da valorizzare”.   
 
“Degustare i prodotti tipici sul territorio che gli appartiene ha un fascino particolare – ha sottolineato l’assessore al turismo della provincia di Massa Carrara Sara Vatteroni – È un forte richiamo per un turismo emozionale, che richiede forme nuove di promozione, fuori dai canali tradizionali, utilizzando il passaparola e le potenzialità del web 2.0”.
 
“Oggi sono in corso 28 progetti diversi per la sistemazione idraulica, geologica, forestale di un territorio che è stato profondamente ferito e stravolto – ha sottolineato il presidente dell’Unione di Comuni Montana Lunigiana Cesare Leri – BancarelVino è un evento di traino, con effetti positivi sulla qualità delle nostre produzioni, che sono indispensabili anche per la conservazione del paesaggio”.
 
“Mi sento orgoglioso di essere toscano. La Regione è stata al nostro fianco con i fatti – ha affermato il sindaco di Mulazzo Claudio Novoa, che ha letto un messaggio di auguri del presidente della Giunta regionale Enrico Rossi – La voglia di tornare alla ‘normalità’, l’amore per la terra e l’impegno per le produzioni del territorio meritano quest’anno un riconoscimento speciale. Per la prima volta il premio sarà simbolicamente attribuito ex-aequo a tutti i produttori”.
 
Nell’attesa questo fine settimana si svolgerà a Mulazzo la Festa dell’ApiCultura, mostra mercato dei prodotti dell’alveare, con assaggi e degustazioni guidate. L’iniziativa, curata da Mauro Cavicchioli, è promossa dal Consorzio di tutela del miele dop della Lunigiana.